FuckDeafness: Sordità Affrontiamola!

Mai dire Mai

Eccomi qui, col primo post inaugurale!
Lavoro nell'ambito dell'IT, information technology, ma non avevo mai aperto un sito, un blog. Evito perfino i giochi(playstation e compagnia bella) figuriamoci se trovo il tempo, tra lavoro e certificazioni per un blog...Le ultime parole famose...

Depressione

Cosa mi ha fatto cambiare idea? è legata intrinsecamente alla mia storia:
ho 38 anni e ho riconosciuto la mia sordità a 37 anni, quando ormai la qualità della vita era diventata insostenibile. La mia intelligenza e capacità di leggere il labiale si sono scontrati con la realtà, con questa società che è sempre più competitiva. Sono crollato a febbraio 2016, ho incominciato a non dormire, pressione minima a 120, psicologa(1 mese), sonnifero(dalmadorm per 2 mesi e mezzo tutti i giorni), antidepressivo (zooloft per 6 mesi).

FuckDeafness, affrontiamo la sordità!

Non mi mancava niente, avevo bel lavoro, ero innamorato di una splendida moglie, avevo una casa ma all'improvviso ero diventato depresso. Depressione ansiosa scaturita da un fortissimo stress è stata l'impietosa diagnosi, mi sono fatto 2 mesi di malattia a casa, io che ho sempre lavorato pure nei weekend e la notte.

Avrei potuto imbottirmi di medicinali ma non avrei sconfitto il malessere che mi opprimeva se come prima cosa non l'avessi riconosciuto:
sono SORDO, lo sono sempre stato!

Lo step successivo per me è stato più semplice, affrontare le avversità è sempre stato il mio forte, quindi:
FuckDeafness! ovvero fottiti maledetta sordità!

Lottare si, ma con la testa

Esistono molti modi per combattere la sordità(come, per esempio, l'impianto cocleare) e non mancheranno gli articoli che tratteranno l'argomento, ma deve essere chiaro che niente deve essere dato per scontato. Bisogna:

  • Informarsi è il primo step, ed è obbligatorio, essere passivi in questa fase é un grosso errore
  • si sente con l'orecchio ma suoni e parole si capiscono col cervello
  • il tempo è importantissimo, prima il cervello viene stimolato meglio é

Direi che questo primo articolo introduttivo sia più che sufficiente. E' possibile raggiungere il blog tramite 2 indirizzi diversi:

  1. www.fuckdeafness.it
  2. www.impiantococleare.info

Spiegherò nel prossimo articolo il perché di questa scelta.

Dimenticavo, ho chiaramente creato questo blog per impedire ad altri di arrivare al punto dove sono arrivato io.

FuckDeafness work in progress ...

Commenti

Commenti

10 Risposta

  1. Fiera di te💝💝💝💝💝💞💞💞💞💞
  2. Grande Pablo!!! Io appena impiantata e tu ad affrontare la decisione dell ic...mi hai aperto un mondo!! Fiera di averti conosciuto 😊😊
      • elisa
        Decisamente sì, il nostro Pablo ha già un impianto. Maria si riferiva al "come, quando, perché" si sono conosciuti, Maria appena impiantata e Pablo al solito alla ricerca spasmodica di esperienze e informazioni.
  3. Grande amico....
  4. Dopo aver condiviso per tanti anni con questo tua "inconsapevolezza" è per me un onore e un grande piacere esprimerti questo: Sei e sarai un grande esempio per tutti i giovani (e i meno giovani) che leggeranno questo sito. Qui troveranno non solo un confronto, un aiuto o un conforto; qui " incontreranno" un AMICO! Sii fiero di ciò che sei oggi! Un amico....
  5. Complimenti Pablo .....meraviglioso☺☺☺
  6. Grazie. In grande dilemma faccio o non faccio IC mi ha illuminato tanti pensieri. In bocca al lupo per il secondo... Adesso vorrei vedere anche gli esercizi di logopedia ;-)
  7. Una bellissima iniziativa questo sito di condivisione e informazione... non si è mai soli. Bravo Pablo! All the best!
  8. Non ti conoscevo ancora, Pablo, al tempo di questa tua vita grama. Poi per caso é successo che ti ho incrociato per questi sentieri invisibili del web. Mi hai subito accolto come fossi un grande amico da sempre. Ti ho seguito. Mi hai fatto acquisire tante conoscenze. Tanti miei dubbi si sono dileguati, fino ad arrivare a farmi impiantare. Se non ti avessi incontrato forse sarei ancira in mezzo al guado. Ma la vibrazione massima di questa avventura dell'ic sará quando ti incontreró realmente, quando saró a tavola con te a mangiare come e quanto ti piace, ci piace :) Un grande abbraccio Pablo dal nonnino Francesco ;)

Lascia un commento