Tratto da una storia Vera.

 

Sono solo il messaggero, porto con me una storia, un racconto, un amore.

Vi chiedo solo di entrare in punta di piedi e con delicatezza, di affacciarvi alla vita di queste due persone, di emozionarvi come è successo a me quando ho letto queste righe.

L'ESSENZIALE È INVISIBILE AGLI OCCHI

Un tornado di emozioni, immagini di noi, parole, sguardi... vorrei che tu potessi vedere ciò che vedo io quando ti guardo...

Io ... posso dire che la mia vita ha avuto veramente inizio in quel lontano ottobre 2011, quando per la prima volta ti ho incontrato. Della tua sordità non mi sono accorta sino a quando tu, una sera, non me ne hai parlato. Ricordo quando hai iniziato il discorso sul tuo "problema", come lo hai chiamato tu. Hai  fatto un giro di parole talmente assurdo che alla fine non capivo nulla! Tu parli fitto, come è il tuo modo di parlare, veloce, un argomento dopo l’altro e non arrivavi mai al dunque. Lo sai ? Ho finito per pensare a figli sparsi per l'Italia e per il mondo, divorzi, problemi con la legge … Con lo stomaco a terra già immaginavo un dramma irrisolvibile, qualcosa che ci avrebbe separato. Poi, finalmente!!, mi hai detto: "Sono sordo ma mi raccomando deve essere un segreto! Non dirlo a nessuno". Allibita ! Per prima cosa TU NON SEI SORDO ma sei una persona!!  Sei la persona speciale che resterà al mio  fianco qualsiasi cosa accada....l'unica persona che mi conosce anche meglio di me stessa...sei quel ragazzo così misteriosamente sicuro di sé da essere  unico! Sono certa che non sarei quella che sono adesso senza di te, non sarei me senza di noi.

 

E per chi legge questa mia lettera …. Sapete com’è la vita con un sordo? Io no, però vi posso dire com’è la mia vita con Pablo. Vorrei raccontarvi di tutti gli episodi divertenti e unici che abbiamo vissuto e che vivremo insieme … Però vi racconto soltanto che siamo andati a New York! Lui che mi dice:

"Roby ma se andiamo a New York come te la cavi con l'inglese? Io l'inglese non lo sento, posso contare su di te??"? Certo Pablo, conta pure su di me che non l’ho mai studiato questo benedetto inglese ! Ce la siamo cavata alla grande … però che risate! Annuire e dire Yes Yes neanche avessimo capito qualcosa! Però … del formaggio sul pesce lo abbiamo capito e non abbiamo detto assolutamente Yes!!!

 

Chi è sordo può andare ovunque. Chi non ha l’entusiasmo e la voglia di vivere di mio marito invece … Dite Yes, annuite, quello che volete ! Ve la caverete sempre! Ridete, siate felici, come lo sono io con Pablo.

 

Tua moglie, Roberta

 

“Su molte cose non erano d'accordo, anzi di rado erano d'accordo su qualche cosa. Era un litigio continuo, una sfida continua ogni giorno. Ma nonostante il loro essere così diversi, una cosa importante avevano in comune: erano pazzi l'uno dell'altra.”

Cit. NICHOLAS SPARKS

 

Commenti

Commenti

7 Risposta

  1. Che belli e che dolcioni!💜💛💚💖💙
  2. Semplicemente fantastici!!
  3. Emozioni.....
  4. Pablo
    non me lo aspettavo... "l'essenziale è invisibile agli occhi", tutte le cose più belle alla fine si fanno a occhi chiusi, che il nostro appuntamento al buio continui allora!
  5. Unici ❤
  6. Una bellissima coppia! L' amore vince su tutto!
  7. Meravigliosi!!!

Lascia un commento