Disabili: categorie protette e collocamento mirato

Iniziamo oggi un serie di articoli che riguardano le Categorie Protette o anche collocamento mirato per cercare di capire come funzioni questo “spazio” dedicato a disabili, quali tutele il legislatore abbia predisposto ed anche le possibili cause di licenziamento: ebbene sì, essere disabili non rende immuni dal licenziamento.

Disabile ai fini del collocamento mirato: requisiti

Sono disabili che posso adire alle categorie protette:

  • Gli invalidi civili con una percentuale superiore al 45% di perdita della capacità lavorativa
  • Gli invalidi sul lavoro con minimo il 33% di invalidità
  • Ciechi e Sordi civili

Rientrano inoltre tra i soggetti che possono accedere alle categorie protette:

  • Invalide di guerra, invalide civili di guerra e di servizio;
  • Vedove/i di deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio, orfani, profughi e vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

Per alleggerirvi la trattazione, non tratterò di queste due categorie se non con un brevissimo accenno in fase di chiusura.

Un altro requisito consiste nell’essere inoccupato e avere un’età tra i 15 e i 65 anni.

Categorie protette e collocamento mirato: il percorso

Il primo passo, uno dei più ardui, consta nell’essere riconosciuto disabile, vuoi dalla commissione medica Asl, vuoi da quella Inail per l’invalidità sul lavoro. Per quanto riguarda Inps, sarà un argomento da trattare a parte, per Inail invece abbiamo che la rendita per inabilità permanente viene concessa a chi abbia avuto infortuni o malattie professionali per le quali è accertato un grado di menomazione dell’integrità psicofisica compreso tra il 16% ed il 100%.

Vi allego inoltre un interessante articolo che riguarda l’invalidità sul lavoro a causa di DANNO BIOLOGICO:

https://www.guidafisco.it/danno-biologico-inail-calcolo-risarcimento-importi-1150

Al momento in cui si richiede l’iscrizione alle categorie protetti, si sarà sottoposti a una visita con un’apposita commissione, se ritenuti da questa idonei, saremo iscritti nell’elenco tenuto presso gli uffici competenti delle categorie protette.

IN SOSTANZA:

  • ESAMI CLINICI PER LA DIAGNOSI
  • ESAMI CON COMMISSIONE ASL
  • ESAMI CON COMMISSIONE CATEGORIE PROTETTE
  • ……. E QUANDO VA BENE, COLLOQUIO DI LAVORO

Ok, sono un po’ polemica … per essere onesti la legge 68/99 intende per collocamento mirato “quella serie di strumenti tecnici e di supporto che permettono di valutare adeguatamente le persone con disabilità nelle loro capacità lavorative e di inserirle nel posto adatto, attraverso analisi di posti di lavoro, forme di sostegno, azioni positive e soluzioni dei problemi connessi con gli ambienti, gli strumenti e le relazioni interpersonali sui luoghi quotidiani di lavoro e di relazione” ( Art. 2 ).

La commissione per le categorie protette

Diversamente dalle commissioni Asl, qui si dovrà andare con i nostri ausili quotidiani, quindi protesi e/o IC, in quanto verrà valutata la capacità lavorativa, cosa si è in grado di fare nonostante l’invalidità, cosa non si può fare data l’invalidità, le peculiarità del singolo soggetto in baso al suo percorso di studi e lavorativo.

Con questa valutazione, ci verrà assegnato un punteggio ed entreremo in graduatoria … e scusatemi se trovo tutto ciò un po’ degradante. Prima si scende a patti con Handicap, poi ci viene dato un numero che vorrebbe rappresentare quanto valiamo.

La legge 68/99 prevede difatti che presso gli uffici delle categorie protette la presenza di un “comitato tecnico composto da funzionari ed esperti del settore sociale e medico-legale e degli organismi individuati dalle regioni … , con particolare riferimento alla materia delle inabilità, con compiti relativi alla valutazione delle residue capacità lavorative, alla definizione degli strumenti e delle prestazioni atti all'inserimento e alla predisposizione dei controlli periodici sulla permanenza delle condizioni di inabilità.”

 

E dopo che si è stati inseriti nella graduatoria ??!!

Alla prossima puntata !

 

Ps per chi volesse leggere in autonomia la legge 68/99 sul collocamento mirato, vi lascio un link per trovarla veloce veloce !

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/99068l.htm

Commenti

Commenti

Nessun commento ancora

Lascia un commento